sabato, 19 gennaio 2019
Home » Fasce di età » 10-18 anni » Prese in giro: una bambina dice la sua
Prese in giro: una bambina dice la sua

Prese in giro: una bambina dice la sua

puzzolaOggi vi racconto un episodio sulle prese in giro che mi è stato a mia volta raccontato da una bambina di 8 anni e che secondo me insegna molto su cosa è possibile fare quando si assiste a comportamenti, rari o frequenti, che fanno stare male qualcuno.

Vi racconto l’episodio. Una bambina che chiamo per l’occasione Cinzia, durante il pranzo nella mensa della sua scuola, assiste ad una scena che riguarda due suoi compagni: il primo, che chiamo per l’occasione Stefano, prende in giro ripetutamente l’altro compagno, che chiamo per l’occasione Peter, dicendogli continuamente che puzza. Peter è un bambino straniero.

Cinzia ad un certo punto, ritenendo la situazione piuttosto pesante per Peter decide di intervenire e sentite bene qual è il dialogo che intercorre tra lei e Stefano!

Cinzia: “Ma Stefano, non ti rendi conto di quello che dici? Guarda che quello che puzza potresti benissimo essere te!”

Stefano: “Cosa?? che dici! Io mi lavo, lui invece no!”

Cinzia: “Ma no Stefano, lui non è che non si lava, semplicemente mangia cose diverse”.

Stefano non sa più cosa aggiungere e Peter, sorpreso per l’intervento della compagna, si rivolge a lei dicendo: “Brava Cinzia!”.

Si tratta di un semplicissimo episodio che purtroppo capita spesso nelle nostre scuole ma che ci insegna che di fronte ad un’ingiustizia, che in questo caso può essere ricondotta ad un’espressione di razzismo, è importante esprimere la propria opinione per non fare sentire soli coloro che vengono offesi per qualche caratteristica. Sottolineo che Cinzia si è comportata davvero in modo assertivo, esprimendo il suo disappunto per il comportamento di Stefano senza offenderlo a sua volta.

Che questo sia di esempio a tutti i bambini e ragazzi ma anche agli adulti che, spesso, sono i primi a non sapere come comportarsi in situazioni simili.

Dott.ssa Serena Costa

Ti è piaciuto questo articolo? Se si, clicca mi piace alla pagina e, se vuoi rimanere aggiornato su questi argomenti, iscriviti alla newsletter!Iscriviti alla Newsletter!Se vuoi avere un confronto professionale su queste tematiche, visita la pagina dedicata alle consulenze.

Condividi su:

About serena

Psicologa dell'infanzia, esperta nelle problematiche del sonno e dell'apprendimento.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*