venerdì, 17 settembre 2021
Home » Genitori e figli » Relazioni ed emozioni

Relazioni ed emozioni

Perdere la pazienza con i figli: quando, perché e come fare?

Perdere la pazienza con i figli

Perdere la pazienza con i figli è un’esperienza che accomuna tutti i genitori. Anch’io, purtroppo, ho innumerevoli esempi di quando ho perso la pazienza con mia figlia maggiore; il piccolo è ancora piccino e riesco a tenere con più facilità i nervi saldi. Perdere la pazienza con i figli: quando? Se devo farvi qualche esempio, io perdo la pazienza quando mia figlia non molla la presa su qualcosa che vuole e insiste talmente tanto che ti porta allo sfinimento; oppure quando lascia tutti i giochi in giro anche per giorni; oppure ancora quando si oppone in maniera super determinata a ... Continua a leggere »

Vacanze con due bimbi: riposare è possibile

vacanze con due bimbi

Le vacanze con due bimbi piccoli potrebbero essere poco riposanti per i genitori. Giocare con i figli è un’esperienza bellissima e io lo consiglio sempre vivamente (leggi anche “Giocare con i bambini: perché è importante?” oppure “Giocare con i bambini: come fare?“), ma soprattutto chi ha figli sa benissimo che non sempre è possibile assecondarli e, quando lo è, può essere molto stancante. I bambini si sà, non vivono le vacanze per rilassarsi come vorrebbero fare molti genitori; sono sempre in attività e il loro desiderio di giocare sembra non esaurirsi mai! Se i bimbi sono grandicelli (dai 4 anni ... Continua a leggere »

Paura dell’acqua nei bambini: come fare quando si è al mare?

paura dell'acqua nei bambini

La paura dell’acqua nei bambini quando è ora di andare al mare, può diventare un problema per i genitori. I bambini con la paura dell’acqua si rifiutano categoricamente di entrare nel mare, a volte anche nella piscina, e possono manifestare anche vere e proprie crisi emotive. E se la paura dell’acqua riguarda anche il bagno e la doccia, il tutto diventa ancora più difficile per mama e papà. La vacanza al mare per i genitori che non si aspettano questo tipo di paura nei loro figli, potrebbe trasformarsi in una vacanza un po’ spiacevole se non adottano da subito un atteggiamento ... Continua a leggere »

Vorrei adottare un bambino: quali domande farsi

adottare un bambino

Adottare un bambino è un atto di grande amore ma può rivelarsi anche un’esperienza molto molto faticosa, sia nel percorso pre adottivo, sia nell’esperienza concreta con il figlio adottivo. Quando svolgevo il tirocinio post lauream nel servizio di psicologia di Trento, ho avuto l’occasione di ascoltare molte esperienze di coppie in procinto di adottare e di famiglie nel primo anno di adozione. E se alcune storie di adozione stavano andando bene nonostante le difficoltà, altre portavano un enorme dolore sia nei genitori sia nei figli. Essere genitori è molto difficile di per sé, essere genitori di un bambino che ha una ... Continua a leggere »

Adozione e iperattività: c’è un collegamento?

Adozione e iperattività

C’è un collegamento tra adozione e iperattività? Con questo articolo voglio rispondere ad una domanda che mi è stata fatta da una mamma. Si tratta di un quesito che ho dovuto approfondire anch’io perché non ero sicura della risposta. Quindi rigrazio la signora per la domanda perché mi ha permesso di riprendere un argomento che ho affrontato in passato durante il tirocinio post-laurea ma che era molto che non affrontavo. Quindi, esiste una relazione tra adozione e iperattività? La risposta è sì: le ricerche mettono in luce che una percentuale di bambini adottati presenta il disturbo chiamato ADHD. L’adozione: cos’è? L’adozione è un’esperienza di accoglienza ... Continua a leggere »