venerdì, 17 settembre 2021
Home » Dizionario

Dizionario

Paura dell’acqua nei bambini: come fare quando si è al mare?

paura dell'acqua nei bambini

La paura dell’acqua nei bambini quando è ora di andare al mare, può diventare un problema per i genitori. I bambini con la paura dell’acqua si rifiutano categoricamente di entrare nel mare, a volte anche nella piscina, e possono manifestare anche vere e proprie crisi emotive. E se la paura dell’acqua riguarda anche il bagno e la doccia, il tutto diventa ancora più difficile per mama e papà. La vacanza al mare per i genitori che non si aspettano questo tipo di paura nei loro figli, potrebbe trasformarsi in una vacanza un po’ spiacevole se non adottano da subito un atteggiamento ... Continua a leggere »

Disturbo oppositivo provocatorio o semplice disobbedienza?

Ti sei mai chiesto se tuo figlio ha un disturbo oppositivo provocatorio? Se sì probabilmente hai un bambino o una bambina che definisci “disobbediente” perché non ama i limiti e le regole e che, quindi ti mette in difficoltà come genitore soprattutto quando gli stai impedendo di fare quello che vuole (leggi anche: la funzione normativa: dare limiti e regole). Però i bambini che si arrabbiano e che si ribellano al volere dei genitori e che perfino li sfidano, non è detto che abbiano automaticamente un disturbo.  I bambini per crescere in modo equilibrato hanno bisogno di mettersi in contrapposizione ... Continua a leggere »

Zona di sviluppo prossimale: cos’è e perché è importante conoscerla

due bambini nella zona di sviluppo prossimale

Hai mai sentito parlare di “zona di sviluppo prossimale”? Si tratta di un concetto un po’ tecnico che riguarda la psicologia dello sviluppo ma che nella pratica è davvero vicino ai genitori e, ancora di più agli addetti ai lavori come insegnanti e educatori.  Con questo articolo voglio quindi raccontarvi cos’è la “zona di sviluppo prossimale”, chi ne ha parlato per la prima volta, e perché è importante conoscere di cosa si tratta. Cos’è la “zona di sviluppo prossimale” La zona di sviluppo prossimale si può definire come la differenza tra ciò che un bambino o un ragazzo sa fare ... Continua a leggere »

Stile attributivo: fortuna, capacità o impegno?

Stile attributivo: un trifoglio porta fortuna?

Stile cognitivo e stile attributivo sebbene abbiano la parola “stile” in comune, si riferiscono a due concetti diversi. Del primo ne ho già parlato nell’articolo “Stile cognitivo: ecco perché alcuni sono bravi a scuola e altri no“; del secondo ne parlo invece in questo articolo. Si tratta di un argomento molto importante perché ha il potere di influenzare pesantemente il percorso scolastico (e non) di un bambino. Appellarsi alla fortuna, alla capacità o all’impegno avrà lo stesso effetto? Vediamo allora cos’è lo stile attributivo e quante attribuzioni sono state individuate. Stile attributivo: cos’è Tutti i bambini prima o poi sperimentano successi e ... Continua a leggere »

Ricatti per farsi obbedire: cosa si intende?

ricatti

I ricatti in educazione sono all’ordine del giorno ma sono giusti o sbagliati? Ma prima di tutto, cosa si intende per ricatto? I premi e le punizioni sono ricatti? Che alternative ci sono? Si tratta di domande e perplessità che mi capitano spesso in quanto molti genitori si trovano in difficoltà nella gestione dei limiti e delle regole. I ricatti: cosa sono Il ricatto è una forma di manipolazione che consiste nell’indurre una persona a comportarsi come vogliamo noi, pena conseguenze spiacevoli. Una persona sotto ricatto non ha possibilità di scelta libera perché si ritrova costretta a fare delle cose contro ... Continua a leggere »