mercoledì, 17 luglio 2019
Home » Fasce di età » 0-2 anni » “Tengo io sua figlia”. E’ il caso di separarsi dalla mamma? Riflessioni
“Tengo io sua figlia”. E’ il caso di separarsi dalla mamma? Riflessioni

“Tengo io sua figlia”. E’ il caso di separarsi dalla mamma? Riflessioni

Affideresti mai tua figlia alla custodia di uno sconosciuto anche solo per un attimo? Ebbene è la proposta che mi ha fatto un signore mentre ero in un ufficio con la mia bambina di 1 anno. Nel video live di Facebook che trovi in questo articolo ti racconto questa esperienza buffa che mi è successa qualche mese fa e che mi ha suscitato qualche riflessione in merito. Nel video ho parlato di come mi sono sentita io in quel momento come madre e ho parlato di quelle situazioni in cui un bambino deve separarsi dalla mamma. Le situazioni in cui un bambino piccolo si separa da un genitore, mamma o papà, sono molteplici in una giornata come per esempio quando viene preso in braccio da qualcuno, quando la mamma si sposta in una stanza o esce di casa, o in corrispondenza dell’inizio del nido o della scuola materna. In particolare ho affrontato due importantissimi aspetti:

  • l’importanza della comunicazione verbale e non verbale
  • la funzione del sistema di attaccamento

Non mi resta che augurarvi buon ascolto! E se non vuoi perderti tutti gli altri video live segui la pagina Facebook Connettiti alla Psicologia oppure iscriviti alla Newsletter del sito.

Iscriviti alla Newsletter!

Dott.ssa Serena Costa, psicologa dell’infanzia (serenacosta.it@gmail.com)

Condividi su:

About serena

Psicologa dell'infanzia, esperta nelle problematiche del sonno e dell'apprendimento.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*