sabato, 19 gennaio 2019
Home » Fasce di età » 0-2 anni » Lettone si o lettone no per favorire il sonno?
Lettone si o lettone no per favorire il sonno?

Lettone si o lettone no per favorire il sonno?

Mi capita frequentemente di sentirmi rivolgere dai genitori la seguente domanda: “E’ giusto o meno far dormire nostro figlio nel lettone con noi?”. Si tratta di un dubbio comprensibile visti i pareri contrastanti sul tema.

Lettone sì o no? Il parere degli esperti

Una gran parte di psicologi consigliano ai genitori di far dormire i propri pargoletti nel lettone con loro. Trascorrere la notte con mamma e papà è un desiderio molto forte per i bambini perché il contatto fisico con loro ha un importante effetto rassicurante. D’altra parte, dormire insieme con il proprio figlio può essere un desiderio legittimo anche per molti genitori. Trascorrere la notte tutti insieme risponde ad un importante desiderio di intimità.

In realtà non tutti gli psicologi sono d’accordo sulla positività di far dormire i propri figli nel lettone. Alcuni, infatti, lo sconsigliano vivamente perché ritengono che sia un ostacolo al raggiungimento dell’autonomia nel sonno. Secondo questo approccio, il bambino già da piccolo va abituato rigorosamente a dormire nel suo lettino negando l’accesso al lettone per evitare di viziarlo.

Personalmente io mi colloco nel mezzo tra questi due estremi. Ritengo, infatti, che entrambe le posizioni contengano degli elementi importanti da non sottovalutare. Per esempio, condivido il fatto che il contatto fisico sia un potente elemento rassicurante per il bambino e che sia opportuno favorirlo ogni volta che il bambino ne manifesta il bisogno. Tuttavia, ritengo valida anche la spinta verso l’autonomia nel sonno perché effettivamente un bambino contiene in sé le potenzialità per riuscire a dormire da solo; è opportuno però un accompagnamento dell’adulto che deve essere positivo e non negativo.

Non esiste, quindi, un’unica risposta alla domanda “Lettone si o lettone no?”; prima di affrontare tale quesito occorre fare alcune riflessioni.

Lettone sì o no? Prima qualche riflessione

Innanzitutto, è opportuno farsi una domanda: “Dormire nel lettone è sicuro per un bambino?“. I pediatri ritengono che non lo sia almeno nei primi mesi di vita perché è molto elevato il rischio di schiacciamento o soffocamento.

Come secondo elemento, risolto il problema della sicurezza, ritengo che la decisione di far dormire i propri figli nel lettone, entro una certa età, sia una scelta del tutto personale che ciascuno deve fare in base alle proprie convinzioni e preferenze. Ovviamente, per evitare scontri durante la notte, è opportuno che sia una decisione condivisa da entrambi i genitori.

La scelta di far dormire il proprio bambino nel lettone può, però, diventare problematica se è dovuta alla disperazione, cioè se rappresenta l’unico modo per poter chiudere occhio durante la notte. In questo caso i genitori potrebbero tentare la strada della consulenza specifica; nella mia esperienza vedo che, molte volte in pochi incontri, è possibile aiutare i propri bambini a dormire serenamente senza traumatizzarli da pianti angoscianti.

Dott.ssa Serena Costa, psicologa dell’infanzia (serenacosta.it@gmail.com)

Ti è piaciuto l’articolo? Se lo trovi opportuno, clicca “mi piace” sulla home page del sito, iscriviti alla newsletter per ricevere ulteriori aggiornamenti e condividi l’articolo con i tuoi amici.Iscriviti alla Newsletter!Se vuoi avere un confronto professionale su queste tematiche, visita la pagina dedicata alle consulenze.

Condividi su:

About serena

Psicologa dell'infanzia, esperta nelle problematiche del sonno e dell'apprendimento.

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*