venerdì, 21 settembre 2018
Home » Archivio per il tag: esperienze personali

Archivio per il tag: esperienze personali

Una psicologa a sostegno degli educatori: valutazione di un’esperienza

La figura dello psicologo non è ancora conosciuta in tutte le sue potenzialità. Accade ancora, infatti, che tale professione venga associata alla malattia mentale e, quindi, molti pensino che lo psicologo serva solo per “curare i matti”. Al contrario!! Lo psicologo serve per prevenire la patologia, per favorire tutti quei processi che portano al benessere di un individuo ma anche di un gruppo. In questo caso vi voglio raccontare la mia esperienza lavorativa come psicologa all’interno di un progetto di sostegno allo studio chiamato “Cooperativa-mente” attivato in Valle di Cembra. Il progetto, finalizzato alla promozione del benessere familiare, è stato proposto ... Continua a leggere »

Una bambina che a scuola non parla

Dopo questo periodo di “pausa estiva”, riprendo l’aggiornamento del mio blog con il racconto di un altro episodio tratto dalla mia esperienza di maestra supplente alla scuola materna: il caso di una bambina, chiamata per l’occasione Rita, che a scuola non parla mentre, secondo quanto riportato dalla mamma, a casa racconta ciò che succede a scuola. Un caso piuttosto difficile per un’insegnante della scuola materna, solitamente abituata a lavorare con bambini che in questo periodo evolutivo sono caratterizzati da un’esplosione del linguaggio. Difficile anche perché grande parte delle attività si basano sullo sviluppo e sulla valutazione dei progressi in questo campo. ... Continua a leggere »

Modellaggio (Shaping): di cosa si tratta?

Il termine “modellaggio”, in inglese “shaping”, deriva da un approccio particolare della psicologia che è l’approccio cognitivo comportamentale. Viene, quindi, utilizzato in particolare nella terapia cognitivo-comportamentale ma si rivela estremamente utile anche in campo educativo. La tecnica del modellaggio viene utilizzata quando lo psicoterapeuta o lo psicologo o un educatore intende far acquisire ad una persona, sia essa adulto o bambino, un determinato nuovo comportamento che il soggetto non riesce in tempi brevi a mettere in atto attraverso altre modalità, quali ad esempio l’imitazione. Tale tecnica consiste nel rinforzare ripetutamente quei comportamenti che, seppur lontani dal comportamento meta prefissato, si avvicinano progressivamente ... Continua a leggere »

Una bambina che interrompe il gioco a metà

Vi racconto un altro episodio tratto dalla mia esperienza di maestra alla scuola materna: il caso di una bambina, chiamata per l’occasione Maria, che interrompe il gioco che stava facendo. Una bambina che interrompe il gioco a metà L’episodio in questione avviene nel pomeriggio in occasione dei giochi di gruppo. Solitamente dopo il pranzo, tornati in sezione, i bambini si riuniscono in cerchio per svolgere a turno giochi a ritmo di una filastrocca  cantata dai compagni. Solitamente i bambini partecipano molto volentieri in queste occasioni e fanno di tutto per poter fare il loro gioco preferito. Non tutti però! Maria spesso ... Continua a leggere »

Una bambina che vuole rifare il suo disegno

Vi racconto un episodio che mi è accaduto in occasione di una supplenza alla scuola materna che riguarda una bambina che vuole rifare il suo disegno. Una bambina che vuole rifare il suo disegno Ho proposto ai bambini di fare un disegno libero e così ho dato a ciascuno un foglio del colore che preferivano. Ad un certo punto una bambina, che chiamo per l’occasione Anna, viene da me e mi chiede un altro foglio.  Anna aveva iniziato il disegno ma non le piaceva e così lo aveva gettato nel cestino. Insisteva a volerlo rifare come se fosse per lei ... Continua a leggere »