venerdì, 18 gennaio 2019
Home » 2015 » luglio

Archivi mensili: luglio 2015

Avere un metodo di studio: quanto è importante?

Molti genitori si rivolgono a me perché i loro figli affrontano lo studio o i compiti a casa con grande fatica e, spesso, con pochi risultati. La scuola, insomma, pare essere un incubo sia per i ragazzi sia per chi li segue nei compiti. Le ragioni alla base di tali difficoltà possono essere molte. Per un approfondimento vedi anche Compiti a casa?Mio figlio mi fa disperare!. Tuttavia, uno dei principali motivi alla base dei pochi risultati scolastici, è la mancanza di un metodo di studio efficace adatto alla propria persona, alla situazione da affrontare e agli obiettivi da raggiungere.  Avere un ... Continua a leggere »

Dare limiti e regole ai bambini: Chiedi a Serena

Ho il piacere di informarvi che domani venerdi 17 luglio 2015 risponderò su facebook alle vostre domande sul tema: limiti e regole. E’ una tematica molto sentita dai genitori e quindi vi suggerisco di approfittarne e scrivere la vostra domanda nei commenti all’articolo pubblicato sulla pagina facebook di Trentino Network Donna. Se conoscete qualcuno che possa essere interessato all’argomento diffondete la notizia il più possibile!! Prossimamente risponderò invece a tematiche legate al sonno infantile, ai compiti scolastici e altro ancora. Tenetevi in contatto o attraverso il sito iscrivendovi ad esempio alla newsletter oppure visitando la mia pagina facebook Connettiti alla ... Continua a leggere »

Bambini e ragazzi arrabbiati: perché?

Bambini e ragazzi arrabbiati

Vi è mai capitato di vedere bambini o ragazzi arrabbiati che si mettono ad urlare a squarciagola oppure a lanciare tutto ciò che capita per le mani? O ancora, ragazzini che sfogano la propria rabbia imprecando contro qualcuno o aggredendolo fisicamente? Si tratta di manifestazioni di rabbia incontrollata che, spesso, gli adulti (per esempio genitori o insegnanti) disapprovano o reprimono perché loro stessi si trovano in difficoltà a comprenderne la natura e a gestirne gli effetti. La rabbia di per sé non è un’emozione cattiva o negativa perché svolge un’importantissima funzione vitale: essa, con le reazioni fisiologiche che determina, prepara il corpo ... Continua a leggere »