domenica, 18 novembre 2018
Home » 2015 » febbraio

Archivi mensili: febbraio 2015

DSA: indagine sul rapporto servizi-scuole in Trentino

Buongiorno a tutti voi! Oggi ho il piacere di pubblicare sul mio sito il mio elaborato di tesi che ho svolto in occasione del Master sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) presso il Centro studi Erickson. Si tratta di un‘indagine sul rapporto esistente tra un campione di scuole primarie e secondarie di primo grado e i servizi responsabili della presa in carico di soggetti con DSA in Provincia di Trento. Verranno analizzati, a partire dal punto di vista delle scuole, tre ambiti specifici: l’ambito della diagnosi e della certificazione DSA l’ambito degli incontri con i Servizi l’ambito della formazione Troverete tutti i dati ... Continua a leggere »

Carnevale: la festa dei bambini. Mamma e psicologa raccontano

Siamo nel periodo del Carnevale e ovviamente non posso che farvi conoscere un articolo molto carino che io e la mamma Stefania Pin D’Elia abbiamo scritto insieme. Entrambe abbiamo analizzato vari aspetti di questa festa, io da un punto di vista psicologico, lei dal punto di vista di mamma. Ma entrambe siamo d’accordo sul fatto che il Carnevale debba essere la festa dei bambini! Non mi resta che consigliarvi di leggere l”articolo che trovate pubblicato sul sito di Trentoblog, dove entrambe scriviamo. Carnevale: la festa dei bambini. Se trovate interessante il contenuto, cliccate su “mi piace” e condividetelo con i vostri ... Continua a leggere »

Whatsapp: utile ma attenzione!

Whatsapp è un servizio di messaggistica che consente a tutti gli utenti che utilizzano il servizio di scambiarsi messaggi, foto, video, ecc, in maniera facile e istantanea. Basta, infatti, avere un numero di cellulare con la connessione Internet ed è possibile scaricare l’applicazione sul proprio telefono e partecipare ad una conversazione di gruppo. Per vedere il materiale scambiato dagli utenti occorre essere invitati da chi crea il gruppo. In poche parole si tratta di un’opportunità meravigliosa per comunicare con più persone contemporaneamente. Attenzione, però, perché nello stesso tempo può trasformarsi nello strumento ideale per escludere qualcuno e per isolarlo intenzionalmente. ... Continua a leggere »